About Us
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipi Suspendisse ultrices hendrerit nunc vitae vel a sodales. Ac lectus vel risus suscipit venenatis. Morbi dignissim mi non dui phaedrum ullamcorper.

Hirtenstraße 19, 10178 Berlin, Germany

+49 30 24041420

ouroffice@any.com

Follow Us

info@comunica-srls.it  –  049 940 2722

Editoriali

facebook nuova moneta

Libra

E' dal 2017 che aspetto questa notizia. Da quando Zuckerberg acquistò in Irlanda la licenza per offrire prestiti personali a tutti i suoi utenti. Ieri, 18 giugno 2019, Facebook ha annunciato che sta procedendo a creare la nuova Stable Coin: Libra. E' da mesi che si sente parlare di questo progetto, ora però, sembra che entro il 2020 la nuova cripto valuta entri nell'economia. Prima di capire come è sviluppato il progetto, bisogna chiarire il concetto di Stable Coin. Si definisce Stable Coin, quel token il cui valore è legato a più valute, per evitare l'eccessiva volatilità della moneta (come è successo a Bitcoin) e garantire una moneta salda e ancorata. Mark Zuckerberg, non ha lasciato nulla al caso. La eMoney sarà regolata da un consorzio ben strutturato, il quale le aziende tecnologiche e gli istituti finanziari dovranno investire almeno 1oo milioni di dollari americani che faranno da garanzia per avviare la moneta tramite la Lybra Foundation. Si stima che la quota d'investimento sarà di almeno 19 MILIARDI di dollari il quale Zuckerberg/Facebook farà da garante. Ma chi sono questi investitori che fanno parte del consorzio ultra miliardario? Sono oltre 100 imprese che vanno da Visa a Mastercard, da Paypal a Uber, Booking, Stripe Spotify, Vodafone, Iliad, eBay, Farfetch ecc.. Insomma, tutte multinazionali con cui abbiamo avuto a che fare ogni giorno! Il progetto è ambizioso quanto pauroso. Sapere che Lybra Foundation regolerà gli acquisti, le vendite, lo scambio di denaro attraverso questa piattaforma potrà sembrare rischioso, essendo un progetto con altissimi investimenti. Sotto questo punto di vista, Facebook assicura un elevato livello di sicurezza con le varie transazioni, ottimizzando i processi anti frode e sistemi di rilevamento di comportamenti fraudolenti futuri. Secondo Wall Street, la cripto valuta potrà essere usata tra gli utenti anche per acquisti e pagamenti web al di fuori delle piattaforme in mano a Zuckerberg. L'obiettivo: trasformare Libra in una nuova forma di pagamento transnazionale più stabile rispetto alle altre. Avendo dato una definizione approssimativa del progetto, ora voglio passare a elencarvi i fuoriclasse che fanno parte del team di coordinamento del consorzio. Per il coordinamento e il monitoraggio dell'area europea c'è Ed Bowless: capo...

Come trovare nuovi clienti tramite il Web Marketing

La domanda che tutti ci chiedono quando vengono a fare la consulenza da noi è: come si fa a trovare nuovi clienti e incrementare le vendite con il web marketing? Una domanda semplice che, al contrario, necessita di una risposta abbastanza complicata. Ci provo! La formula univoca per trovare nuovi clienti non esiste. Bisogna studiare e analizzare chi sono i clienti attuali e qual è il loro comportamento, per applicarlo ai possibili clienti quelli futuri. Non sempre funziona. Nel corso del tempo ho capito che, per fare un buon web marketing, esiste un fil rouge che accompagna tutti i possibili metodi. Dunque una serie di azioni che chiunque azienda di chiunque settore può applicarla alla sua strategia. Vediamo insieme quali sono: Inizia con un buon sito web. S’inizia innanzitutto acquisendo l’indirizzo web con il nome del proprio brand, per non rischiare di non essere trovato. Poi si procede creando e mantenendo un sito web ben curato e immediato nella ricerca delle informazioni. Per mantenere una buona indicizzazione del sito si consiglia sempre di pubblicare articoli nel proprio blog, di tipo personale o aziendale o entrambi. Creare una Landing page per ogni servizio offerto. È un passo importante per far sì che i visitatori diventino futuri clienti. Si tratta di semplificare e sfruttare al meglio tutti i testi e il design del sito web, per riuscire a portare gli individui verso le conversioni.   Crea un portfolio. Come può un individuo diventare tuo cliente se non vede i lavori hai eseguito? Avere un portfolio aggiornato con gli ultimi lavori, con foto ad ad alta risoluzione che testimoniano il vostro operato, vi darà modo di essere scelti tra tutta la concorrenza.   Partecipa ad eventi offline. Non sottovalutare MAI il potere del network. Farti conoscere nella realtà attraverso eventi, workshop, seminari e appuntamenti, ti permetterà di ampliare la tua rete, sia a livello stakeholder che di potenziali clienti.   Fai in modo che avvenga il word of mouth. Cosa vuole dire? Il semplice Passaparola! Dedicare il proprio tempo ai clienti, farli “sentire a casa”e rispondere alle mail sono tre delle molte attenzioni che innescheranno sulla gente una buona impressione su di te....

L’importanza del Team Building

Il talento fa vincere le partite, ma l’intelligenza e il lavoro di squadra fanno vincere i campionati. Se dovessimo pensare al miglior investimento che un’azienda può fare, è la costruzione di un buon team building. La costruzione di un gruppo di lavoro orientato a migliorare i risultati di Business ha effetti positivi per tutti. Non è semplice! Deve esserci una predisposizione tra i colleghi ad aiutarsi e coordinarsi tra di loro, per creare un’ambiente di lavoro con poco stress. Per far sì che ci sia questo approccio collaborativo, c’è bisogno che il singolo si scopra e riscopra tramite semplici processi basilari per stare bene con gli altri: COMUNICARE E ASCOLTARE. Potrà essere scontato ma per raggiungere un traguardo aziendale c’è bisogno del contributo di tutti e delle capacità di interagire. L’interesse e la conoscenza delle mansioni di ognuno favorirà l’interscambio delle idee e favorirà la nascita di un ambiente di lavoro ricco di fiducia e piacevole. ESSERE FLESSIBILI E ADATTABILI IN QUALSIASI SITUAZIONE, anche la più dura. Se si conosce il proprio collega e la sua mansione vi metterà nelle condizioni di aiutarlo nei momenti più difficili e fare il possibile per il bene di tutti. avere capacità, anche minime, di PROBLEM SOLVING E DECISION MAKING per collaborare e orientarsi verso gli obiettivi aziendali. Si può dire che la diversità è ricchezza, perché le diverse menti che sono concentrate verso un unico obbiettivo promuovono diverse visioni vincenti. Per questo motivo, le aziende che non lo stanno facendo stanno commettendo l’errore di trascurare il fulcro dello spirito aziendale. Per tutte le aziende è importante fare una cosa: festeggiare SEMPRE il successo! Ogni volta che il team raggiunge un obiettivo, anche piccolo, è importante che tutti vengano coinvolti a condividere la soddisfazione del traguardo raggiunto. Quindi organizzare, per esempio, pranzi o cene con i colleghi con il pretesto di celebrare un obiettivo aziendale, farà sentire le persone importanti e darà una spinta a dare il meglio per contribuire al benessere dell’azienda. Incrementare la motivazione sul posto di lavoro, dare fiducia e creare un team, avrà un impatto positivo su tutti quanti! Perché se non dai il meglio, non...

Biglietti da visita: perchè affidarsi a professionisti!

Google ormai è diventata l’enciclopedia con la quale chiunque trova le risposte ai propri rimedi. Tutti noi, nei momenti liberi, apriamo il browser e ci proiettiamo nel mondo, dove tutto è possibile: puoi trovare il rimedio per il tuo mal di testa (scoprendo che potresti avere una malattia rarissima), come puoi comprare il paio di scarpe che tanto volevi a un prezzo stracciato (rischiando che ti arrivi a casa tutt’altro).   Ultimamente si sta diffondendo anche il fai-da-te, questa pratica che ti permette fare ciò che un professionista ha dovuto studiare per accrescere il suo know-how. Quanto può essere efficace? Nel mondo del lavoro affidarsi al metodo “me lo fa mio cuggino aggratis, fidati di me!” non è mai conveniente, soprattutto se si parla di biglietti da visita, e a maggior ragione se il “cuggino” è un professionista improvvisato o un sito online “aggratis”.   I biglietti da visita sono la nostra presentazione a ogni potenziale cliente che conosciamo durante la giornata, quindi è riduttivo affermare che è un elemento indispensabile. Appunto perché deve essere accattivante e riconoscibile, bisogna affidarsi a un professionista, che sia in grado di guardare con un occhio critico l’idea che l’imprenditore ha in mente, per riuscire a trasformare la proiezione dello spirito aziendale in un cartoncino personalizzato.   “Ma perché non posso crearmelo io con la super app online? In fondo non ci vuole tanto…” Appunto perché è online, il formato per la creazione di biglietti da visita è di serie, e siccome la tua azienda è diversa dalle altre, c’è bisogno che quel cartoncino sia unico e riconoscibile dai tuoi competitor. Inoltre se il grafico è molto creativo e fantasioso, riuscirà a far stupire chi avrai di fronte e magari ampliare il tuo Business.   Oltre all’aspetto grafico del biglietto da visita, deve esserci anche un contenuto adeguato. Bisogna sempre mantenere la professionalità, quindi tutti i contatti che ci saranno devono essere appropriati. Per esempio, evitate mail come “ ilmigliore88@fatturosoloio.com” o di inserire il vostro profilo Facebook o Instagram; al contrario, introducete le informazioni che siano proprie di un’azienda seria.   Quindi, se è vero che la prima impressione conta, fatelo anche nel vostro lavoro!...

“Il signor X ha compiuto oggi X primavere.” Ci avete fatto mai caso?

La quantità di primavere che ci portiamo dietro corrisponde alla nostra età. E poco importa se siamo nati in gennaio, in agosto oppure in ottobre. Numero di primavere = numero di anni. È come se la più bella stagione dell’anno volesse rappresentare l’anno intero. E se è vero che ogni compleanno è un momento di “rinascita”, niente può rappresentarlo meglio della stagione in cui la natura fa rinascere ogni cosa. La primavera è inoltre il periodo dell’anno più gradevole e positivo. È l’anticamera dell’estate, ma non è ancora estate: è come l’attesa della festa, che porta più piacere della festa stessa. Logico quindi che parlando della nostra età, la si preferisca associare a una stagione in cui la vita si rinnova e che per questo guarda al futuro. Ve lo immaginate se qualcuno vi dicesse: “Domani compio 40 inverni”? Che tristezza....

mar-18

Dai che tra un po’ ritornano le rondini. Lo dice anche il noto proverbio: “San Benedetto, la rondine sotto il tetto”. E poco importa se oggi San Benedetto viene ricordato l’11 luglio: è il 21 marzo, data in cui veniva festeggiato fino a qualche decennio fa, il tradizionale giorno dell’inizio di primavera. È il momento in cui le rondini, appunto, rispuntano dalle nostre parti e fanno sentire i loro festosi garriti in mezzo a svolazzanti caroselli, dopo essersi sobbarcate un viaggio di ritorno di migliaia di chilometri di volo. Davvero incredibili, questi uccelli della primavera. Ogni anno, puntuali come orologi svizzeri, partono dai loro caldi “resort” dove hanno svernato in Sud Africa, regolano l’infallibile Gps della natura e se ne tornano dritti dritti al loro nido in Europa. Sanno esattamente quando partire, che strada fare, come gestire le energie e come raggiungere il traguardo. Dalle rondini abbiamo moltissimo da imparare....

feb-18

Preferite i crostoli o le frittelle? E di queste ultime vi piacciono di più quelle vuote, alla crema o allo zabaione? Neanche il tempo di digerire i panettoni di Natale e i dolcetti della Befana, ed ecco che si ripresenta puntuale il periodo di Carnevale. Chi ha tempo e voglia si mette in maschera, moltissimi altri vanno a vedersi le sfilate dei carri allegorici. Perché piace ancora così tanto questa festa? Probabilmente perché anche in questi tempi, così legati alle regole e ai ritmi della vita quotidiana, serve qualcosa che rompa un po’ gli schemi. Una buona dose di divertimento e un pizzico di trasgressione non fanno mai male, basta non esagerare. Tanto subito dopo inizia la Quaresima, c’è tempo e modo per fare penitenza....

gen-18

Anno nuovo, Vita nuova! Arriva il 2018 e anche dopo aver stappato lo spumante a mezzanotte si ripetono, come ogni volta, i buoni propositi che ci portano a desiderare di dare una svolta alle nostre cose e di spaccare il mondo nei dodici mesi successivi.  Ogni Capodanno è una rinascita, che ci fa salutare l’anno vecchio senza troppa gratitudine e ci spinge ad accogliere con entusiasmo l’anno neonato, convinti che finalmente sarà “quello giusto”. Poi molto spesso tutto ciò non accade, facendoci rinviare le stesse speranze e gli stessi buoni propositi al Capodanno successivo. Perché in realtà, se una svolta deve esserci, non deve per forza capitare al primo gennaio. Ogni giorno del calendario è buono per decidere di spaccare il mondo: dipende solo da noi. Basta stappare la nostra voglia di credere in se stessi. I dubbi si trasformeranno in certezze e i problemi diventeranno opportunità. Comunque sia...

dic-17

Caro Babbo Natale, ti scrivo questa letterina che tu puoi leggere in questa pagina di People Magazine, di cui so che sei un affezionato lettore. Per questo Natale ti chiedo di portarmi sotto l’albero il più bel regalo che desidero: un nuovo anno di crescita e di successo per la nostra rivista.  Tu lo sai quanto io e la squadra dei miei collaboratori diamo sempre il meglio per fare di questo mensile un piacevole e gradito appuntamento fisso con il pubblico del territorio.  È il frutto di tanto lavoro e soprattutto di tanta passione: quella che dà una marcia in più a tutte le cose che facciamo. E adesso che sta per concludersi un altro anno, il desiderio che nasce dal mio cuore è quello di un 2018 ancora più ricco di successi e di soddisfazioni per noi di People Magazine e per tutti. Ti ringrazio dunque per questo bellissimo regalo che mi vorrai portare. So che lo farai, perché sei “People” anche tu. E auguro anche a te (anche se forse non ne hai bisogno) e a tutti quelli che ci stanno leggendo un Felice e Sereno Natale!...

nov-17

Manca ancora un po’ all’arrivo dell’inverno, che quest’anno inizierà ufficialmente il 21 dicembre. Ma il clima, ormai, volge alla stagione fredda. Come è giusto che sia, nel pieno dell’autunno. Ci si mette anche il ritorno dell’ora solare, a partire dal 29 ottobre, ed ecco che il buio arriva molto presto. Ce n’è quanto basta per metterci addosso un po’ di tristezza. Un sentimento fatto di nebbia, di pioggia e di giornate sempre più corte. Ma si tratta solo di sensazioni. Che sono influenzate dal grigiore atmosferico, tipico di questo periodo dell’anno. L’importante è che le previsioni meteo nella nostra testa e nel nostro cuore siano sempre improntate al bel tempo. La positività non dipende dalla stagione, ma dal calendario della nostra energia. Cerchiamo di guardare sempre il lato buono delle cose: fa bene a noi stessi e fa bene a tutti. Anche in questo malinconico momento autunnale. Sarà forse un caso che la natura faccia esplodere proprio adesso i suoi colori più belli? ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi