About Us
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipi Suspendisse ultrices hendrerit nunc vitae vel a sodales. Ac lectus vel risus suscipit venenatis. Morbi dignissim mi non dui phaedrum ullamcorper.

Hirtenstraße 19, 10178 Berlin, Germany

+49 30 24041420

ouroffice@any.com

Follow Us

info@comunica-srls.it  –  049 940 2722

News

Immagine aziendale brand

L’immagine aziendale e la sua importanza.

E' importante avere un'immagine aziendale positiva. Siamo tutti condizionati da cosa la gente pensa di noi. Chi più e chi meno. Fatto sta che agiamo e ci comportiamo sempre, o quasi, secondo quello che la gente potrebbe dire di noi. Lo stesso ragionamento si può applicare all'immagine aziendale, solo che, al posto di un giudizio negativo, il commento potrebbe risultare dannoso per il Business aziendale. Concentrandosi sulla definizione di immagine aziendale, o Brand Identity, è apparso che non è solo un giudizio che il mercato ha dell'azienda, dei suoi prodotti e servizi. Piuttosto, si intende anche la qualità e l'efficacia dei propri servizi. Ma anche come l'organizzazione comunica con il pubblico e si muove trai i competitors del mercato di rifermento. Per questo motivo, è un fattore costitutivo con la quale l'organizzazione crea un rapporto bilaterale con ogni cliente. Costruendo e/o creando nel consumatore la percezione della propria immagine è sempre la strategia vincente. Ancora più complicato e importante è la reputazione online. Quando ci si trova nel mondo digitale, l’essere visibili e tangibili è importantissimo. Ciò che distingue un'azienda da un'altra è in base a quanta importanza si dà a questi fattori. Per riuscire a spiccare nel mondo digitale non deve essere mai dato per scontato l’immagine di sé, ed è importante che che lo usi come strumento di comunicazione primario. Infatti, per essere vincenti nella strategia di marketing sul web, in primis non bisogna essere influenzati dalle opinioni dei propri clienti, piuttosto deve essere l’azienda che si impegna a condizionare la scelta dal consumatore, e quindi, dare il proprio tocco personale. L’immagine è qualcosa che il cliente può toccare con mano nel momento in cui fa uso del bene o servizio offerto che gli viene offerto. Per questo motivo, richiamare i valori positivi aziendali e valorizzarli, è necessario per richiamare alla mente l’azienda. Per questo motivo i migliori strumenti per comunicare al meglio online sono il proprio sito internet e i canali social. Non è semplice, perché è un processo che non si ferma mai. E' continuativo e richiede costanza nel tempo. Dunque, è necessario curare incessantemente la propria immagine sia all’ interno dell’azienda...

Giungla digitale

La giungla digital e la pianificazione del budget

Il mondo digital è sempre stato "lunatico". E' un ecosistema in continuo cambiamento: ciò che tu fai oggi, potrà non essere adatto fra un mese. Il web essendo in continua evoluzione, porta con se i dati e le informazioni più forti e ne crea di nuove. E quindi: com'è questo mondo? E come si fa a pianificare correttamente il budget online? Un'azienda, quando si affaccia a questa giungla digitale, per prima cosa deve essere sempre aggiornato. Trovare il giusto investimento del budget, dunque, non risulterà essere un gioco da ragazzi, piuttosto una perenne lotta contro il caso. Al contrario, se viene studiato ad hoc e viene utilizzato correttamente, l'investimento porterà un ritorno continuo nel tempo. Ecco! forse agire nei tempi giusti, dando la giusta importanza alla Brand Awareness e alla Lead Generation, garantirà la costruzione e la forza del tuo Brand nel World Wide Web. Si stima infatti che gli investimenti in Digital Marketing triplicheranno in pochissimo tempo, perché le aziende stanno iniziando a percepire il web come uno strumento importante per ampliare il proprio business. Infatti si è visto che il 27% del budget delle aziende italiane viene investito nella pubblicità online, anche perché il Content Making costa decisamente meno rispetto ai canali pubblicitari tradizionali ( un'azienda riesce a spendere anche il 62% in meno). E quindi? Come pianificare correttamente il budget in Digital Marketing? DEFINISCI QUALI SONO I TUOI OBBIETTIVI. Per iniziare a definire qualcosa devi avere ben in mente quello che disponi e quello che vuoi ottenere.  CAPISCI IL TUO BRAND. Se non conosci perfettamente cosa fai, come potrai esporlo al pubblico online? Dunque per conoscerti e allineare tutti gli Asset verso il tuo target dovresti chiederti: chi è il mio pubblico? Dove vivono? In che settore lavorano? Qual è la loro età/sesso/cultura? Quali sono i loro hobby?...

Graphic designer al lavoro

L’importanza delle grafiche

Creare contenuti visivamente belli è sempre stata una caratteristica del genere umano. Siamo sempre alla ricerca dell’equilibrio degli elementi basta pensare ai grandi artisti del passato che hanno creato nuove forme e figure come Michelangelo o Leonardo da Vinci. Come nell’arte, nel mondo del commercio c’è sempre stato bisogno di trovare delle strategie che attirassero la gente ad acquistare. Per questo motivi, nasce la grafica, uno strumento fortemente collegato alle attività commerciali che si occupa di produrre visivamente, con creatività, il proprio prodotto. Le prime grafiche le possiamo trovare già ai tempi dei greci e dei romani, per esempio nelle mura della città di Pompei, venivano scritte le caratteristiche dei prodotti che si trovavano all’interno del negozio. Con il tempo la grafica si unì alla tipografia e gia nel Cinquecento si potevano trovare per le vie delle città dei volantino o degli opuscoli. Passiamo al presente. La parte grafica, sebbene in Italia sia sottovalutata e le piccole e medie aziende (PMI) preferiscono il famoso "cuggino" che fa le grafiche a poco, l’attività di graphic design si sta concentrando sul mondo digitale.e quindi, come posso sfruttare al meglio le grafiche e le immagini per i post sui social? Il procedimento è sempre uguale, ma cambia il metodo di applicazione. Un graphic design no si limita creare ed eseguire solo il volere del mandatario. Un buon graphic designer deve immedesimarsi e approfondire lo studio del pubblico. Dai loro hobby ai loro gusti. È un processo semplice da dire ma difficile da eseguire. Quindi, come arrivare dritti ai gusti del pubblico e farli provare un’emozione quando visualizzano un post? Per creare questo effetto calamita (come lo chiamo io) bisogna innanzitutto utilizzare degli elementi. E sono: facce familiari: mettere nel post un volto che riconoscibile (es. collaboratore) stimolerebbe l’aumento delle interazioni; forme non familiari: uguale al corteggiamento, bisogna incuriosire le persone non facendo mai vedere tutto; scrivere visivamente: facendosi ispirare dalla ricerca; utilizzare delle inferenze: non parlare solo e soltanto della tematica principale ma anche di quelle secondarie; inserire i call to action (CTA) quando necessario per semplificare la ricerca all’utente. Andando ad analizzare più attentamente, gli utenti delle diverse...

Facebook nuova moneta elettronica

Libra

E' dal 2017 che aspetto questa notizia. Da quando Zuckerberg acquistò in Irlanda la licenza per offrire prestiti personali a tutti i suoi utenti. Ieri, 18 giugno 2019, Facebook ha annunciato che sta procedendo a creare la nuova Stable Coin: Libra. E' da mesi che si sente parlare di questo progetto, ora però, sembra che entro il 2020 la nuova cripto valuta entri nell'economia. Prima di capire come è sviluppato il progetto, bisogna chiarire il concetto di Stable Coin. Si definisce Stable Coin, quel token il cui valore è legato a più valute, per evitare l'eccessiva volatilità della moneta (come è successo a Bitcoin) e garantire una moneta salda e ancorata. Mark Zuckerberg, non ha lasciato nulla al caso. La eMoney sarà regolata da un consorzio ben strutturato, il quale le aziende tecnologiche e gli istituti finanziari dovranno investire almeno 1oo milioni di dollari americani che faranno da garanzia per avviare la moneta tramite la Lybra Foundation. Si stima che la quota d'investimento sarà di almeno 19 MILIARDI di dollari il quale Zuckerberg/Facebook farà da garante. Ma chi sono questi investitori che fanno parte del consorzio ultra miliardario? Sono oltre 100 imprese che vanno da Visa a Mastercard, da Paypal a Uber, Booking, Stripe Spotify, Vodafone, Iliad, eBay, Farfetch ecc.. Insomma, tutte multinazionali con cui abbiamo avuto a che fare ogni giorno! Il progetto è ambizioso quanto pauroso. Sapere che Lybra Foundation regolerà gli acquisti, le vendite, lo scambio di denaro attraverso questa piattaforma potrà sembrare rischioso, essendo un progetto con altissimi investimenti. Sotto questo punto di vista, Facebook assicura un elevato livello di sicurezza con le varie transazioni, ottimizzando i processi anti frode e sistemi di rilevamento di comportamenti fraudolenti futuri. Secondo Wall Street, la cripto valuta potrà essere usata tra gli utenti anche per acquisti e pagamenti web al di fuori delle piattaforme in mano a Zuckerberg. L'obiettivo: trasformare Libra in una nuova forma di pagamento transnazionale più stabile rispetto alle altre. Avendo dato una definizione approssimativa del progetto, ora voglio passare a elencarvi i fuoriclasse che fanno parte del team di coordinamento del consorzio. Per il coordinamento e il monitoraggio dell'area europea c'è Ed Bowless: capo...

How to: Web Marketing

Come trovare nuovi clienti tramite il Web Marketing

La domanda che tutti ci chiedono quando vengono a fare la consulenza da noi è: come si fa a trovare nuovi clienti e incrementare le vendite con il web marketing? Una domanda semplice che, al contrario, necessita di una risposta abbastanza complicata. Ci provo! La formula univoca per trovare nuovi clienti non esiste. Bisogna studiare e analizzare chi sono i clienti attuali e qual è il loro comportamento, per applicarlo ai possibili clienti quelli futuri. Non sempre funziona. Nel corso del tempo ho capito che, per fare un buon web marketing, esiste un fil rouge che accompagna tutti i possibili metodi. Ovvero, una serie di azioni che chiunque azienda di qualsiasi settore può applicarla alla sua strategia. Vediamo insieme quali sono: Inizia con un buon sito web. S’inizia con l'acquisizione dell’indirizzo web con il nome del proprio brand, per non rischiare di non essere trovato. Poi si procede creando e mantenendo un sito web ben curato e immediato nella ricerca delle informazioni. Per mantenere una buona indicizzazione del sito si consiglia sempre di pubblicare articoli nel proprio blog, di tipo personale o aziendale o entrambi. Creare una Landing page per ogni servizio offerto. È un passo importante per far sì che i visitatori diventino futuri clienti. Si tratta di semplificare e sfruttare al meglio tutti i testi e il design del sito web, per riuscire a portare gli individui verso le conversioni.   Crea un portfolio. Come può una persona diventare tuo cliente se non vede i lavori hai svolto? Avere un portfolio aggiornato con gli ultimi lavori, con foto ad ad alta risoluzione che testimoniano il vostro operato, vi darà modo di essere scelti tra tutta la concorrenza.   Partecipa ad eventi offline. Non sottovalutare MAI il potere del network. Farti conoscere nella realtà attraverso eventi, workshop, seminari e appuntamenti, ti permetterà di ampliare la tua rete, sia a livello stakeholder che di potenziali clienti.   Fai in modo che avvenga il word of mouth. Cosa vuole dire? Il semplice Passaparola! Dedicare il proprio tempo ai clienti, farli “sentire a casa”e rispondere alle mail sono tre delle molte attenzioni che innescheranno sulla gente una buona impressione su di te....

Team work

L’importanza del Team Building

Il talento fa vincere le partite, ma l’intelligenza e il lavoro di squadra fanno vincere i campionati. Se dovessimo pensare al miglior investimento che un’azienda può fare, è la costruzione di un buon team building. La costruzione di un gruppo di lavoro orientato a migliorare i risultati di Business ha effetti positivi per tutti. Non è semplice! Deve esserci una predisposizione tra i colleghi ad aiutarsi e coordinarsi tra di loro, per creare un’ambiente di lavoro con poco stress. Per far sì che ci sia questo approccio collaborativo, c’è bisogno che il singolo si scopra e riscopra tramite semplici processi basilari per stare bene con gli altri: COMUNICARE E ASCOLTARE. Potrà essere scontato, ma per raggiungere un traguardo aziendale c’è bisogno del contributo di tutti e delle capacità di interagire. L’interesse e la conoscenza delle mansioni di ognuno favorirà l’interscambio delle idee e favorirà la nascita di un ambiente di lavoro ricco di fiducia e piacevole. ESSERE FLESSIBILI E ADATTABILI IN QUALSIASI SITUAZIONE, anche la più dura. Se si conosce il proprio collega e la sua mansione vi metterà nelle condizioni di aiutarlo nei momenti più difficili e fare il possibile per il bene di tutti. avere capacità, anche minime, di PROBLEM SOLVING E DECISION MAKING per collaborare e orientarsi verso gli obiettivi aziendali. Si può dire che la diversità è ricchezza, perché diverse menti che sono concentrate verso un unico obbiettivo, promuovono diverse visioni vincenti. Per questo motivo, le aziende che non lo stanno facendo stanno commettendo l’errore di trascurare il fulcro dello spirito aziendale. Per tutte le aziende è importante fare una cosa: festeggiare SEMPRE il successo! Ogni volta che il team raggiunge un obiettivo, anche piccolo, è importante che tutti vengano coinvolti a condividere la soddisfazione del traguardo raggiunto. Quindi organizzare, per esempio, pranzi o cene con i colleghi con il pretesto di celebrare un obiettivo aziendale, farà sentire le persone importanti e darà una spinta a dare il meglio per contribuire al benessere dell’azienda. Incrementare la motivazione sul posto di lavoro, dare fiducia e creare un team, avrà un impatto positivo su tutti quanti! Perché se non dai il meglio, non ti...

360 gradi

Biglietti da visita: perchè affidarsi a professionisti!

Google ormai è diventata l’enciclopedia con la quale chiunque trova le risposte ai propri rimedi. Tutti noi, nei momenti liberi, apriamo il browser e ci proiettiamo nel mondo, dove tutto è possibile: puoi trovare il rimedio per il tuo mal di testa (scoprendo che potresti avere una malattia rarissima), come puoi comprare il paio di scarpe che tanto volevi a un prezzo stracciato (rischiando che ti arrivi a casa tutt’altro).   Ultimamente si sta diffondendo anche il fai-da-te, questa pratica che ti permette fare ciò che un professionista ha dovuto studiare per accrescere il suo know-how. Quanto può essere efficace? Nel mondo del lavoro affidarsi al metodo “me lo fa mio cuggino aggratis, fidati di me!” non è mai conveniente, soprattutto se si parla di biglietti da visita, e a maggior ragione se il “cuggino” è un professionista improvvisato o un sito online “aggratis”.   I biglietti da visita sono la nostra presentazione a ogni potenziale cliente che conosciamo durante la giornata, quindi è riduttivo affermare che è un elemento indispensabile. Appunto perché deve essere accattivante e riconoscibile, bisogna affidarsi a un professionista, che sia in grado di guardare con un occhio critico l’idea che l’imprenditore ha in mente, per riuscire a trasformare la proiezione dello spirito aziendale in un cartoncino personalizzato.   “Ma perché non posso crearmelo io con la super app online? In fondo non ci vuole tanto…” Appunto perché è online, il formato per la creazione di biglietti da visita è di serie, e siccome la tua azienda è diversa dalle altre, c’è bisogno che quel cartoncino sia unico e riconoscibile dai tuoi competitor. Inoltre se il grafico è molto creativo e fantasioso, riuscirà a far stupire chi avrai di fronte e magari ampliare il tuo Business.   Oltre all’aspetto grafico del biglietto da visita, deve esserci anche un contenuto adeguato. Bisogna sempre mantenere la professionalità, quindi tutti i contatti che ci saranno devono essere appropriati. Per esempio, evitate mail come “ ilmigliore88@fatturosoloio.com” o di inserire il vostro profilo Facebook o Instagram; al contrario, introducete le informazioni che siano proprie di un’azienda seria.   Quindi, se è vero che la prima impressione conta, fatelo anche nel vostro lavoro!...

Restaurant

Il Marketing per la Ristorazione fatto semplice!

Come ricevere un flusso costante di prenotazioni attraverso siti, social, advertising e immagine coordinata! Utilizzare i moderni canali di divulgazione della tua attività non basta più. Per avere risultati performanti e che ti portino un ritorno economico di sicuro interesse devi saperli utilizzare. Come? Con un metodo testato nel tempo e di tuo sicuro interesse.   Parti dal tuo storico, dai tuoi punti di forza, dai tuoi clienti storici. Nessuno storico? parti da quello che sai fare e dalle tue passioni! Non sai come fare? Ti possiamo aiutare noi a capirli! Con un’analisi della tua proposta!   Conosci il tuo mercato e i tuoi competitor. L’analisi prima di partire con qualsiasi progetto di business on line e offline è fondamentale. La tua strategia di comunicazione, oltre che il tuo successo, deve passare per forza da lì.   Posizionamento e Immagine Coordinata. Sei riconoscibile dai tuoi clienti? Ne invogli di nuovi a passare per il tuo locale? Hai sempre comunicato con il passaparola, ma adesso la concorrenza si è fatta più agguerrita? Conosciamo i tuoi problemi e siamo qui per aiutarti a risolverli. Per essere efficace nella mente delle persone, devi essere riconoscibile e riconosciuto. Ti aiutiamo a posizionarti nel mercato grazie a strategie di comunicazione mirate per la tua zona o il tuo settore. Il potere delle immagini e di una comunicazione integrata multicanale, mirata ai tuoi obiettivi, è in grado di fare la differenza e di darti il ritorno di visibilità e di investimento che cerchi. Noi possiamo curare la tua comunicazione per ottenere i risultati che fanno impennare il tuo business.   Gli strumenti: siti, social, volantini, insegne e menù. Tanti strumenti, spesso diversi, ma se integrati ti possono aiutare a crescere. Lo sai che se hai un sito più vecchio di cinque anni rischi seriamente di tagliarti via l’80% del traffico web potenziale? E come fai a generare interesse nelle persone quando non hai una pagina facebook, curata con frequenza nel tempo e in tutti i dettagli? I tuoi competitor probabilmente già ci sono arrivati. Io non perderei altro tempo.   Assieme a noi di Comunica crei il tuo Piano Marketing personalizzato, senza false speranze, promesse da marinai e brutte sorprese. Ti dedichiamo tutto il tempo necessario a...

Programmare i post su Facebook

Programmare i post su Facebook: perché è utile e come fare

  Chi gestisce una pagina (o più pagine) Facebook, deve necessariamente conoscere la funzione che ti permette di programmare i post. Questo strumento è facilissimo da utilizzare e utilissimo per la gestione dei tuoi post, perché ti permette di pubblicarli quando vuoi (a qualsiasi giorno o ora) anche se tu sei in vacanza o stai dormendo. Oggi passiamo molto tempo su questo social: scorriamo le notizie, leggiamo quello che ci interessa, interagiamo con gli amici, approfondiamo gli argomenti che più ci attirano. Cosa succede a chi, invece, lo utilizza soprattutto per lavoro? Guardare gli insight dei post, l’andamento delle campagne, che cosa ha pubblicato il concorrente, fa parte di un lungo lavoro di social media marketing. A prescindere dalla quantità di post da pubblicare e dalle risorse a disposizione, può capitare di non avere il tempo di gestire i post secondo una precisa strategia. Niente di più sbagliato e controproducente! Ricordati, infatti, che se devi gestire una pagina Facebook, magari quella della tua azienda, pubblicare un post non è un gioco, ma deve essere parte di una strategia ben precisa. Perché è importante pubblicare i post nel momento giusto? Facebook oggi è un vero e proprio mass media e come tale ti permette di far pubblicità o, comunque, di veicolare messaggi importanti. Se utilizzi questo mezzo con razionalità e strategia marketing, allora gli insight diventano i tuoi migliori amici e la domanda “quando pubblicare il mio post?” diventa la più importante della giornata! Come ho già scritto, “quando pubblicare” un post è difficile saperlo: sono tantissimi i test che dovrai fare per avere un minimo di certezza che il tuo post venga letto da un pubblico abbastanza vasto. Per questo motivo è importantissimo programmarlo per pubblicarlo al momento giusto e raggiungere un pubblico più vasto. Ma vediamo, pian piano, come fare. [caption id="attachment_6250" align="aligncenter" width="814"] balena facebook[/caption]   Uno dei primi passi è consultare la nostra balena che ci dice, come nel mio caso, che il nostro pubblico è più attivo dopo le 22. Cosi tardi??? Ti chiederai: ma posso pubblicare la sera quando a quell’ora provo a raccontare la favoletta a mio figlio per farlo addormentare o magari sono fuori a bere una birra con gli...

Sito Responsive

Perché realizzare un sito Responsive

Prima di scriverti perché è importante realizzare un sito Responsive, ti spiego brevemente cos’è e, per farlo, ti cito la descrizione che Wikipedia fa a tal proposito. “Il design responsivo, o responsive web design (RWD), indica una tecnica di web design per la realizzazione di siti in grado di adattarsi graficamente in modo automatico al dispositivo coi quali vengono visualizzati (computer con diverse risoluzioni, tablet, smartphone, cellulari, web tv), riducendo al minimo la necessità dell'utente di ridimensionare e scorrere i contenuti.” In poche parole è un sito in cui la velocità di caricamento, la qualità delle immagini e le dimensioni del testo sono ottimizzati in modo da renderlo facilmente leggibile non solo da desktop, ma anche da cellulare o tablet. Già sappiamo quanto sia importante avere un sito internet, vetrina e biglietto da visita di un’azienda o attività commerciale ma, ancora più, oggi è importante averne uno Responsive. Di seguito ti spiego brevemente perché: “Sintesi dei dati della total digital audience – Marzo 2018 Leggendo l’ultima analisi di Audiweb, che rileva e distribuisce i dati di audience di internet in Italia, vediamo che: Nel mese di marzo sono stati 34,2 milioni gli utenti che hanno navigato da PC, smartphone e/o tablet, pari al 62,3% della popolazione dai due anni in su. L’audience online da mobile nel mese ha raggiunto il 68,7% della popolazione maggiorenne, con 30,1 milioni di utenti collegati per 49 ore in media per persona. Nel giorno medio la total digital audience ha raggiunto 25,4 milioni di utenti, online in media per 2 ore e 25 minuti a persona. Dai dati sulla fruizione di internet dai differenti device rilevati, risulta che nel giorno medio sono stati 21,5 milioni gli italiani che hanno navigato da mobile (smartphone e/o tablet), di cui oltre la metà, il 58,8% pari a 12,6 milioni, ha navigato esclusivamente da mobile. Nel giorno medio sono stati 12,8 milioni gli italiani che hanno scelto di navigazione anche da PC. [caption id="attachment_6175" align="aligncenter" width="770"] total digital audience marzo2018 - fonte Audiweb[/caption]   [caption id="attachment_6176" align="aligncenter" width="850"] total digital audience - tempo trascorso online nel giorno medio - fonte audiweb[/caption] Se pensiamo che 58,8% pari a 12,6 milioni,...