About Us
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipi Suspendisse ultrices hendrerit nunc vitae vel a sodales. Ac lectus vel risus suscipit venenatis. Morbi dignissim mi non dui phaedrum ullamcorper.

Hirtenstraße 19, 10178 Berlin, Germany

+49 30 24041420

ouroffice@any.com

Follow Us

info@comunica-srls.it  –  049 940 2722

Author: Social

Maltrattamento… come segnalarlo

COME FARE UNA SEGNALAZIONE DI MALTRATTAMENTO Se assisti ad un maltratt amento denuncia subito il “reato” ai Carabinieri, il tempo è prezioso in queste circostanze e se puoi produci video e foto (atti irripeti bili per la legge). Anche l’assenza di acqua è considerato maltratt amento perché sott opone l’animale ad “inuti le soff erenza” e tutt e le forze dell’ordine hanno l’obbligo di interrompere il reato, quindi non esitare a chiamarle. Se sospetti , ma non ne sei certo, che vi sia un maltratt amento o una detenzione “non idonea” segnalacelo entrando nel nostro portale: htt p://www.guardiezoofi le.info/treviso/ clicca su “FAI UNA SEGNALAZIONE DI MALTRATTAMENTO” compila tutti i campi richiesti e riceverai tempesti vamente una risposta! Puoi chiedere informazioni anche tramite mail al Nucleo Provinciale Guardie Eco-Zoofi le: TREVISO E PROVINCIA - guardietreviso@oipa.org - Coordinatore Costanza Messina, 320 0878805 (15.30/19.30) o il Vice Coordinatore Iris Moneta 380 5932010 (12.40/14.50 o 19.45 in poi). In TUTTI i casi garanti amo l’ANONIMATO. DATE VOCE ALLE VITTIME INNOCENTI DELL’UOMO! E proprio 4 cuccioli ci sono stati segnalati da qualcuno che ad un certo punto non è più riuscito a voltarsi dall’altra parte giusti fi cando una detenzione incompati bile con la vita. Vivevano nella sporcizia, uno di loro è stato sott ratt o in condizioni criti che, gravemente sott opeso, l’associazione ha una lunga lista di esami ai quali dovrà essere sott oposto. Per ora possiamo solo dire che pesa la metà dei fratelli, ha un trauma ad un occhio dovuta ad un colpo, trauma che ha causato un danno permanente che non gli permett e di vedere bene. Fati ca a mangiare e ad alzarsi. Al momento non possiamo pubblicare una sua foto, seguiteci su Facebook (Oipa Treviso) per tutti gli aggiornamenti . Genny Bacchin Delegata Oipa sezione Treviso e provincia treviso@oipa.org...

Allergie e menù, indicazione degli allergeni, nei propri prodotti /piatti

Comunicare in modo corretto permette di assolvere agli obblighi di legge e, contemporaneamente, di attrarre i tanti clienti, ben 8milioni, che soffrono di allergia e stentano a fidarsi di ristoranti, bar, gelaterie o altre attività nel food che non sono chiari al riguardo. I clienti cominciano a giudicare i ristoranti e la varie attività nel food già dal menù, se tali menù, sono chiari, invitanti e completi, portano i clienti a scegliere in modo più oculato e di conseguenza a gradire con maggiore probabilità il piatto ordinato. Un maggior gradimento fidelizza il cliente al ristorante. Per quanto riguarda gli allergeni possiamo dire che, se un ristorante propone una frittura mista di pesce, deve spiegare in maniera dettagliata (nel menù) che la stessa viene fatta con una impanatura all’uovo (allergene) e pane grattugiato che contiene glutine (allergene) e che ci sono sia pesci (allergene) che crostacei (allergene). Cosi dovrebbe essere lo stesso per tutti gli altri piatti. Da qualche anno a questa parte, si sono fatti passi da gigante, tuttavia ci sono tanti ristoratori che indicano in maniera del tutto generica gli allergeni, scritte tipo “in questo locale si servono pietanze che possono contenere sostanze allergiche, chiedere al cameriere. Grazie”, oppure “alcuni piatti possono contenere sostanze allergiche”. Beh diciamo che una comunicazione del genere non è propriamente corretta e da maggio sarà suscettibile a sanzioni da 3.000,00 al 24.000,00 euro. Medesima sanzione spetta a chi non indica affatto gli allergeni Dal 13 dicembre 2014 è entrato in vigore il Regolamento comunitario relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori, che obbliga l’esercente ad informare il consumatore sulla presenza o meno dei cosiddetti allergeni nei propri prodotti/piatti. Lo scorso 8 febbraio 2018 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il D.Lgs. n. 231/2017 recante le disposizioni applicative e le sanzioni relative al Reg. UE n. 1169/2011 in materia di etichettatura degli alimenti. Il decreto entrerà in vigore il 9 maggio 2018. Molti sono i servizi tecnologici che vengono proposti per adeguarsi a questo Regolamento, che ha come aspetto principale una corretta comunicazione con il cliente, in modo da minimizzare i rischi sulla salute. Considerando la diffusione di smartphone e tablets, e il loro uso...

Il primo sole non si scorda mai

Finalmente è arrivata la primavera! Con le belle giornate sale la tentazione di stendersi a prendere il sole. Le temperature però non sono ancora calde e potremmo rischiare di sottovalutare la quantità di radiazioni UV a cui ci siamo sottoposti, rientrando dal weekend con la pelle arrossata e dolorante (nel migliore dei casi). Nei giorni successivi la pelle si sfoglierà e l’agognata abbronzatura sarà una cocente delusione. Ecco quindi i nostri consigli per un colorito dorato nel rispetto della salute della pelle e della prevenzione del melanoma cutaneo. 1 GIOCA DI ANTICIPO! Inizia da subito con l’assunzione di integratori preparatori al sole. In particolare sono utili il beta carotene che stimola la produzione di melanina in modo che la cellula cutanea ne abbia disponibilità fin dalle prime esposizioni. Molto utile anche l’olio di borraggine che rende la pelle meno secca e gli antiossidanti come vitamina E e il coinzima Q10 che contrastano i radicali liberi prodotti dalle radiazioni. Se tendi a scottarti o sei biondo con occhi chiari puoi abbinare anche hypericum perforatum 15ch (5 granuli mattino e sera a partire da 7/15 giorni prima dell’esposizione). 2 SCEGLI IL GIUSTO FATTORE DI PROTEZIONE! A seconda che tu resti in zona o vada all’estero, che vada al mare o in montagna, in barca o in spiaggia...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi